News
4 settimane fa

Chiarimenti giurisprudenziali sull’amministrazione di sostegno

Il soggetto beneficiario di amministrazione di sostegno conserva la capacità di donare a meno che il Giudice tutelare non l’abbia espressamente esclusa.

Questo perché il provvedimento di nomina di amministratore di sostegno non determina uno status di incapacità della persona, come nel caso della interdizione o della inabilitazione, ma è uno strumento di tutela della persona affetta da disabilità.

Così la Corte Costituzionale con la sentenza n.114/2019.