News
1 mese fa

I poteri del singolo Condomino nelle controversie condominiali

La Corte di Cassazione, a Sezioni Unite, con la sentenza n.10394/2019, ha confermato l’orientamento secondo cui ciascun condomino può agire in giudizio o intervenire in un giudizio promosso da altri contro il condominio per difendere il proprio diritto “pro quota” sulle parti comuni. Tale potere non spetta quindi solo all’amministratore. E, tutte le volte in cui vi sia una controversia avente ad oggetto i beni comuni, oltre all’amministratore, potrà agire in giudizio o intervenire anche il singolo condomino.